Gruppo Scout AGESCI Roma 150
Home Coccinelle Esploratori Guide Clan Guest Book Foto Albo d'Oro Links Contatti WebMail Download

 

#SCOUTINCASA

 

#fakenews

Ultimamente, con l’avvento dei social network, è diventato molto più facile accedere alle notizie, ma allo stesso tempo è sempre più difficile capire se una notizia è vera oppure no. Oggi con il COVID-19 se ne sono sentite di tutti i colori: ricette casalinghe per distruggere un virus come: bere acqua calda (come se avessimo mal di pancia), stare al sole perchè le alte temperature uccidono il virus ed ancora assumere la vitamina C o meglio mangiare le arance... Perciò ecco alcune regole per difenderci dalle Fakenews, essere informati è sempre bene, essere disinformati  è sempre male ma fare disinformazione è molto peggio! Magari non ce ne accorgiamo e giriamo senza pensarci false notizie che in poco tempo si diffondono sulla rete e arrivano negli smartphone di milioni di persone, abbiamo la responsabilità di verificare sempre le notizie che passiamo ai nostri contatti!

 

Vediamo alcune delle regole che possiamo seguire

 

1.Controllare bene i siti che si visitano: molti siti di fake news riprendono il nome di portali di informazione più autorevoli modificando qualche lettera del nome o utilizzando il nome corretto ma cambiando l’estensione [es. .biz] . Diffidate anche da siti che hanno eccessiva pubblicità o una grafica antiquata.

2. Utilizzate altre fonti: se trovate una notizia online che vi sembra surreale provate a ricercarla sui maggiori portali di informazione per averne conferma (Corriere della sera, La Repubblica, Il Messaggero, Aansa ecc.). E’ impossibile che una notizia importante non sia riportata in uno di questi portali.

3. Occhio ai titoli clickbaite!: sono tutti quei titoli eclatanti che puntano a favorire una condivisione veloce o il click dell’utente. Molto spesso questi titoli nascondono quella che è la vera notizia e ridimensionano i toni all’interno dell’articolo.

4. Verifica la notizia nei portali dedicati alle bufale: Con l’esplosione delle fake news sono nati dei portali dedicati ad esse. Basta digitare su Google il nome dell’articolo che avete trovato su internet e se questo è una “bufala” può essere riportato in siti come bufale.net

5. Facebook non è un portale di informazione... ma un social network dove chiunque dice quello che vuole, quindi anche fakenew appositamente studiate. usatelo per quello che è

 

Come possiamo rimanere informati sul coronavirus?

  • Seguire i telegiornali delle maggiori reti, attenzione che laucni programmi che vanno in onda non sono telegiornali ma trasmissioni popolari che tentano di fare ascolti con notizie eclatanti

  • Leggere i quotidiani sia online che quelli carta ma che siano giornali di informazione, non sarà difficile distinguerli. Possibilmente leggerne più di uno così da avere più punti di vista, confrontare le notizie

  • Tutti i giorni alle ore 18:00 la Protezione civile emette un bollettino ufficiale

  • Seguire i comunicati del Governo a reti unificate, sono gli annunci ufficiali ai quali seguono spesso delle direttive quasi immediate che riguardano tutti noi

Alcuni link utili

Ministero della Salute  
ISS Istituto Superiore di Sanità  
Protezione Civile
OMS Organizzazione Mondiale della Sanità  
   

 

#restoinformato